Loading...
Essere chiamati 2018-03-25T00:36:23+00:00

Essere chiamati per essere Eletti

Quando chiediamo a Dio e non otteniamo risposta, subito crediamo che non ci ascolta, oppure che non esiste alcun DIO. Ma siamo disposti a sopportare ingenti sofferenze? a rinunciare alla vita comoda ed agiata? ad accettare anche il male necessario per capire -avendolo provato – le varie situazioni di vita e crescere? …oppure chiediamo solo: pace, amore, denaro, benessere, e vittoria sui nostri nemici?

Osea fu un profeta di Israele vissuto nel 700 a.C., che porta una storia sull’ amore di coppia perduto, tradito e infine ritrovato . Osea si innamora di una giovane donna di nome Gomer prostituta sacra che offriva se stessa con riti sessuali nei templi pagani consacrati a Baal . Nonostante Osea conoscesse le pratiche di Gomer se ne innamora ardentemente e la sposa, ottenendo tre figli. Ma in seguito Gomer ritorna nei templi pagani a fare la prostituta rompendo in due il cuore di Osea. In un primo momento nel suo cuore coltivò rabbia, incomprensione e voglia di vendetta, ma poi fu disposto a perdonare e riaccoglierla come moglie.

Sei disposto a soffrire per comprendere chi sofre?

I chiamati da DIO/GESU per essere “Eletti” non sono solo i consacrati o predicatori come: Pastori/Frati/Suore/Sacerdoti/Vescovi/Cardinali/Papi o altri religiosi come molti credono. Molti di loro non è stato veramente chiamato da DIO ed è entrato in questi ordini per vari motivi o per convenienza. Molti consacrati, come: Sacerdoti, Frati, Suore e Pastori seguono con il cuore la parola di Dio – e anche se a mio avviso fanno parte di una falsa Chiesa – cercano di metterla in pratica tramite opere, altri sono solo ipocriti.

Sono molti ormai i consacrati alla Chiesa Romana che hanno capito di essere parte di una Chiesa che non segue alla lettera gli insegnamenti del Vangelo e della Bibbia. Es: Battesimo dei bambini e non degli adulti, modifca di alcuni comandamenti di DIO ricevuti da Mose’ e molti altri Dogmi che sono eresie, ma continuano a rimanere nella chiesa Romana per convenienza: stipendio alla fine del mese, casa, benefit e comunità di credenti già acquisita. Chiunque può essere chiamato da DIO ad una Seconda Nascita per essere degno di indossare il vero abito nuziale.

Dal vangelo secondo matteo: Ed ecco un tale gli si avvicinò e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per ottenere la vita eterna?». Egli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? Uno solo è buono. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Ed egli chiese: «Quali?». Gesù rispose: «Non uccidere, non commettere adulterio, non rubare, non testimoniare il falso, onora il padre e la madre, ama il prossimo tuo come te stesso». Il giovane gli disse: «Ho sempre osservato tutte queste cose; che mi manca ancora?». Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; poi vieni e seguimi». Udito questo, il giovane se ne andò triste; poiché aveva molte ricchezze.
Gesù allora disse ai suoi discepoli: «In verità vi dico: difficilmente un ricco entrerà nel regno dei cieli. Ve lo ripeto: è più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli». A queste parole i discepoli rimasero costernati e chiesero: «Chi si potrà dunque salvare?». E Gesù, fissando su di loro lo sguardo, disse: «Questo è impossibile agli uomini, ma a Dio tutto è possibile». Allora Pietro prendendo la parola disse: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne otterremo?». E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, nella nuova creazione, quando il Figlio dell’uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele. Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, o padre, o madre, o figli, o campi per il mio nome, riceverà cento volte tanto e avrà in eredità la vita eterna. Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi i primi».

I veri chiamati da DIO/GESU sono coloro che sentono ardentemente dentro il loro cuore una voglia di rinascita, un ardore di cambiamento e sono disposti senza giuramento, ma con certezza dei propri sentimenti, a segire la legge di DIO abbandonando la sete di guadagno, carriera a tutti i costi, lussi e vita vissuta senza timore di DIO. Anche molti religiosi predicano bene agli altri, ma poi con i fatti non seguono la parola. Gesu infatti non entro nell’ordine degli scribi e farisei del tempio di Gerusalemme, insegnò agli anziani e cercò di convertire i loro cuori che erano chiusi e rispondenti solo alla legge di mosè con le parole, ma corrotti da Vanità, orgoglio, superbia, ed odio.

Dalla Lettera agli Ebrei: Ogni sommo sacerdote, preso fra gli uomini, viene costituito per il bene degli uomini nelle cose che riguardano Dio, per offrire doni e sacrifici per i peccati. In tal modo egli è in grado di sentire giusta compassione per quelli che sono nell’ignoranza e nell’errore, essendo anch’egli rivestito di debolezza; proprio a causa di questa anche per se stesso deve offrire sacrifici per i peccati, come lo fa per il popolo. Nessuno può attribuire a se stesso questo onore, se non chi è chiamato da Dio, come Aronne.

Nello stesso modo Cristo non si attribuì la gloria di sommo sacerdote, ma gliela conferì colui che gli disse: Mio figlio sei tu, oggi ti ho generato. Come in un altro passo dice: Tu sei sacerdote per sempre, alla maniera di Melchìsedek. Proprio per questo nei giorni della sua vita terrena egli offrì preghiere e suppliche con forti grida e lacrime a colui che poteva liberarlo da morte e fu esaudito per la sua pietà; pur essendo Figlio, imparò tuttavia l’obbedienza dalle cose che patì e, reso perfetto, divenne causa di salvezza eterna per tutti coloro che gli obbediscono, essendo stato proclamato da Dio sommo sacerdote alla maniera di Melchìsedek.

Su questo argomento abbiamo molte cose da dire, difficili da spiegare perché siete diventati lenti a capire. Infatti, voi che dovreste essere ormai maestri per ragioni di tempo, avete di nuovo bisogno che qualcuno v’insegni i primi elementi degli oracoli di Dio e siete diventati bisognosi di latte e non di cibo solido. Ora, chi si nutre ancora di latte è ignaro della dottrina della giustizia, perché è ancora un bambino. Il nutrimento solido invece è per gli uomini fatti, quelli che hanno le facoltà esercitate a distinguere il buono dal cattivo.

Translate »